Iliade. Da Omero a Omero|Venezia|20-21-22.2.2008
Iliade. Da Omero a Omero|Venezia|20-21-22.2.2008

    rappresentazione teatrale

20-21-22.02.2008

Venezia
Teatro Goldoni
ore 20.30

con 
Sebastiano Lo Monaco

testo di 
Monica Centanni

da
Omero, Eschilo, Lucrezio, Virgilio

a cura di
Monica Centanni, Daniela Sacco, Linda Selmin

 

Un nuovo rapsodo ci racconta, ci ricorda, la guerra di Troia. La voce del cantore riannoda e ricompone i fili della narrazione omerica e la storia della spedizione achea contro la rocca di Priamo viene narrata così dall’inizio alla fine: dagli amori di Elena e Paride, fino all’inganno del cavallo, la conquista e l’incendio della città.

Storie di eroi – Achille Ettore Aiace Ulisse Diomede – che nell’impresa mettono alla prova il limite e la qualità del loro singolare valore e intanto, insieme, disegnano la variegata costellazione dei valori su cui si fonda, nel bene e nel male, la nostra civiltà occidentale: amicizia, coraggio, lealtà, carattere, astuzia, passione, ragione.
Storie di dei – Atena Poseidone Ares Afrodite – che si schierano in battaglia al fianco degli uomini per dar prova non solo del loro potere, ma della loro stessa esistenza.

L’attore si presenta nelle vesti di un moderno cantore che cuce in una nuova rapsodia i brani degli antichi racconti; ma presta anche corpo e voce agli attori del mito, dei ed eroi. Il testo è composto incastonando nel racconto epico dell’Iliade anche brani tratti dall’Odissea, dall’Agamennone di Eschilo, dal De rerum natura di Lucrezio, dall’Eneide di Virgilio, e dai poemi epici minori sulla conquista di Troia.