Villa Adriana: memoria, storia, fortuna, futuro|Tivoli|16-17.5.2013
Villa Adriana: memoria, storia, fortuna, futuro|Tivoli|16-17.5.2013

16.05.2013-17.05.2013_Villa_Adrianaconvegno internazionale

16 > 17.05.2013

Tivoli 
Piazza Giuseppe Garibaldi, 1
Convitto Nazionale “Amedeo di Savoia, duca d’Aosta”
ore 10.00

organizzato da
centro studi classicA, USR Lazio, Convitto Nazionale di Tivoli, Convitto Nazionale di Roma

 

 

Il convegno “Villa Adriana: memoria, storia, fortuna, futuro”, è finalizzato all’ aggiornamento sullo stato degli studi su Villa Adriana, ed è articolato in tre sezioni di ricerca: quella architettonico-archeologica, quella relativa alla fortuna storicoartistica e letteraria e quella relativa alla valorizzazione del sito per ciò che concerne la comunicazione e la didattica hi-tech. Alla presenza di Emilio Fatovic, rettore del Convitto di Tivoli, Maria Maddalena Novelli, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio, Amerigo Resticci, Rettore dell’Università IUAV di Venezia e Luigi Fiorentino, Capo di Gabinetto del MIUR, illustri studiosi italiani e internazionali intervengono per ciascuna sezione tematica: nella sezione di archeologia, architettura e fortuna: Monica Centanni, (Università Iuav di Venezia), Elena Calandra (Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio), Paolo Morachiello (Università Iuav di Venezia), Marcello Barbanera (La Sapienza – Università di Roma), Maria Bergamo (Università Iuav di Venezia), Sergio Di Tondo, Filippo Fantini (Università degli Studi di Firenze, Universitat Politècnica de València), Benedetta Adembri (Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, Area Archeologica di Villa Adriana), Françoise Bonali Fiquet (Università degli Studi di Parma, SIEY – Société internationale d’études yourcenariennes), Pier Federico Caliari (Politecnico di Milano, Accademia Adrianea); nella sessione valorizzazione e comunicazione: Francesco Antinucci (CNR), La comunicazione come problema centrale nella valorizzazione dei beni culturali, Flavio Mainoli e Giuseppe Salinari, (JWT Italia), Federica Pellati (Associazione culturale Engramma), Accademia Adrianea di Architettura e Archeologia, Philippe Daverio, (Università degli Studi di Palermo), Nunzio Giustozzi (Electa).