logo 2.png

LabDrama Figli di Marte: afasia della guerra| Iuav | aprile-maggio 2015

LabDrama Figli di Marte: afasia della gu
2015_LABDRAMA_generale-751x1024.jpg

Rappresentazione teatrale, variazioni sul mito, workshop di drammaturgia

 

Esperienza di costruzione e messa in scena di un testo teatrale sul tema

aprile > maggio 2015


Terese | aula B1
S.a.L.e. Docks

 

coordinamento Monica CentanniDaniela Sacco

Il laboratorio coinvolge gli studenti, sul piano teorico e operativo, nell’esperienza della scrittura e della drammaturgia delle letture teatrali che il Centro studi classicA da anni cura per il progetto “Variazioni sul mito”, in seno allo Iuav e in collaborazione con teatri nazionali, e mette in scena grazie al sostegno del Senato degli Studenti Iuav.

Il laboratorio prevede anzitutto lo studio preventivo delle fonti antiche e moderne, letterarie, filosofiche, iconografiche e l’analisi dei dispositivi di composizione e di tessitura della scrittura drammaturgica mediante la selezione, traduzione, elaborazione, montaggio di brani tratti da testi antichi e moderni.

In particolare, il progetto Variazioni sul mito 2014/2015 prevede la messa in scena di una azione teatrale la cui ideazione nasce in concomitanza con la mostra “Figli di Marte: ABC della guerra negli atlanti di Warburg, Jünger, Brecht” (allestita a fine aprile presso lo spazio dell’Aula Gino Valle dello Iuav). Il tema è l’afasia della guerra e l’eloquenza dell’immagine di fronte all’evento deflagrante dei conflitti mondiali, a partire da tre grandi ‘abbecedari’: le tavole A B C delBilderatlas Mnemosyne di Aby Warburg (1929), il Veränderte Welt di Ernst Jünger (1933), il Kriegsfibel di Bertolt Brecht (1933-1947).

L’ultima fase del laboratorio si conclude con la messa in scena dell’azione teatrale “Figli di Marte: afasia della guerra” presso lo spazio S.a.L.e. Docks di Venezia.

Il laboratorio è aperto a un numero massimo di 15 studenti. È rivolto a tutti gli studenti Iuav, e in particolare agli studenti iscritti ai corsi magistrali di Arti visive e di Teatro.

La frequenza alle attività di labΔrama garantisce agli studenti afferenti al dcp, al dacc, al dppac (magistrali design e teatro) il riconoscimento di 2 cfu (tipologia D; D/F per la filiera moda/arti).

Calendario

14-21-28 aprile 2015


5 maggio 2015


Terese aula B1
ore 14 > 17