Luminar VI|Venezia|1.2.2007
Luminar VI|Venezia|1.2.2007

convegno

1.02.2007

Venezia
Fondazione Querini Stampalia

ore 14.30

organizzato da
Associazione Engramma, Fondazione Querini Stampalia, Università Ca’ Foscari di Venezia, Università Iuav di Venezia, Università La Sapienza di Roma

 

 

L’appuntamento Luminar 6 è stato dedicato ai rapporti tra la disciplina filologica e la tecnologia informatica.

Tema centrale del convegno sono state le potenzialità (eventualmente i limiti) dell’apporto di Internet al metodo filologico; in discussione i concetti di ‘archetipo’ e ‘variante’ digitale; a confronto i diversi criteri di edizione di prodotti letterari on line, in ordine alle loro forme e appartenenze ai generi.

Le nuove modalità di acquisizione e di comunicazione delle informazioni modificano anche l’orizzonte epistemologico della filologia tradizionale, ora contribuendo alla applicazione più rapida, sicura, efficace dei metodi ricevuti nel campo della ricerca testuale, ora generando nuovi paradigmi che mettono tutto in discussione e preconizzano necessarie riforme degli antichi statuti.

L’Associazione culturale Engramma è stata affiancata nell’organizzazione di questa edizione dal Dipartimento di Storia dell’Architettura dello IUAV, dal Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Vicino Oriente di Ca’ Foscari, dall’Università La Sapienza di Roma, dalla Fondazione Querini Stampalia di Venezia.

L’iniziativa è stata coordinata da Monica Centanni (Venezia, IUAV) e Antonella Sbrilli (Roma, La Sapienza); responsabili scientifici Gianfranco Crupi (Roma, La Sapienza) e Paolo Mastandrea (Venezia, Ca’ Foscari).