top of page

Engramma 193 | luglio 2022


Tracce Finestre Visioni


Editoriale a cura di Monica Centanni, Piermario Vescovo

Marina Apollonio, Fusione circolare/Endings. Tra arte cinetica e testo musicale elettroacustico Guglielmo Bottin

Embodiment vs Rejectingness. Per una evoluzione del “sistema di filtri” nell’opera di Pierre Bonnard (1910-1947) Mario De Angelis


Esposizioni di niente/Testi per niente Massimo Maiorino

L’indicibile rappresentabile. Su Wittgenstein e Klee Enrico Palma

Indovinelli compositivi. Esercizi di John Hejduk per gli architetti del nuovo millennio Susanna Pisciella

Finestre letterarie e finestre visive. Sguardi esteriori e interiori fra tecnica e metafora Silvia Urbini

Pages d’un Journal de Chantier. Riflessi di Jean Cocteau in Berthold Lubetkin Chiara Velicogna

Steve McQueen. How Does One Believe in the Future? Angela Vettese

__________________________

Note e Recensioni

Venezia “maternamente oscura”. Anish Kapoor alle Gallerie dell’Accademia e a Palazzo Manfrin (aprile/ottobre 2022) Michela Maguolo

An Archaeology of Silence. Recensione della mostra di Kehinde Wiley (Venezia 2022) Asia Benedetti

L’incantesimo del fuoco. Sulla mostra “On Fire” alla Fondazione Cini (Venezia 2022) Andrea Cortellessa

”Cromocracy”. Sulla mostra di Abel Herrero alla Galleria Castello (Venezia 2022) Andrea Cortellessa

What a Time! Il ritorno del passato tra shock e continuità in due copertine di “Time” Francesco Giosuè

La memoria di un gesto. Presentazione di La memoria in tasca di Emanuele Pellegrini Silvia De Min

Sogno e visione, secondo David Lynch. Presentazione di: Nicola Settis, Chi è il sognatore? Guida alla visione di Twin Peaks 3 a cura di Ilaria Grippa e Monica Centanni

abbecedari architettonici di Sergio Polano. Una presentazione Beppe Cantele






Comentarios


bottom of page